Difficolta' a vincere l'acquolina? Potrebbe essere dipendenza

La dipendenza da dolci e' un disturbo del comportamento alimentare che si sviluppa inizialmente come comportamento compensativo derivante da un qualche bisogno personale non soddisfatto (incluso il bisogno di tranquillita'). L'assuefazione infatti, tipico sintomo di ogni dipendenza, trasforma poi la nostra "abitudine", portandoci a sviluppare una vera e propria dipendenza, che ci conduce a ricercare quantita' di dolci sempre maggiori per raggiungere lo stato di benessere e soddisfazione.

dipendenza da zucchero abbuffate dolci

Difficolta' a vincere l'acquolina? Potrebbe essere dipendenza da zucchero

Chi non ne soffre, probabilmente sta leggendo questo articolo per semplice curiosita', magari con un lieve sorriso sulle labbra...

Il disturbo da dipendenza da dolci risulta tuttavia un disturbo reale, che si manifesta, cosi' come le altre dipendenze, come un bisogno mentale e fisico di consumare con frequenza cibi e bevande contenenti zucchero.

Questa particolare forma di dipendenza, spesso (come si intuisce facilmente) correlata all'obesita', puo' comparire da bambini, magari a causa di una scorretta alimentazione, oppure puo' esordire in adolescenza o eta' adulta, ed in questo caso avere risvolti di natura psicologica.

Abbuffate e dipendenza da zucchero infatti, possono costituire la risposta inconscia ad una problematica di natura psicologica, cosi' anche come ad un evento particolarmente stressante.

Va certamente fatta una importante distinzione: una cosa e' mangiare dolci ogni tanto...cosi' come altrettanto normale e' farsi venire l'acquolina guardando il bancone di una gelateria o di una pasticceria! Tutt'altra cosa e', pero', la tentazione irrefrenabile di entrare dentro a tutte le gelaterie, pasticcerie, focaccerie...che si incontrano lungo il proprio tragitto...

Riconoscere i sintomi

La dipendenza da zucchero, cosi' come qualsiasi altra forma di dipendenza, e' in grado di produrre una vera e propria astinenza da zucchero, perfettamente equiparabili, come afferma la comunita' scientifica, alle crisi d'astinenza da droghe, nicotina o alcool.
Scopriamo insieme questi sintomi.

Difficolta' estrema nel controllare la quantita' di zucchero introdotti nell'organismo
Anche quando, razionalmente, sappiamo di "star esagerando"

Difficolta' nel controllare l'impulso a ricercare ed assumere dolci, qualsiasi sia il momento della giornata, anche quando sappiamo di avere una fame reale, magari, dopo aver appena concluso un abbondante pasto.

Assumere dolci di nascosto, al riparo dallo "sguardo indiscreto" di qualcuno di cui, magari, temiamo il giudizio.

Senso di colpa, derivante dal non essere riusciti a trattenersi. Talvolta, come poche righe sopra affermato, razionalmente siamo consapevoli di non dover mangiare eccessivi zucchero, ma spesso, come si sa, la ragione perde il suo sopravvento. E cio' che consegue all'immediata soddisfazione fisica per esserci cibati di qualche cibo goloso, e' appunto, il senso di colpa.

Giustificazione per le abbuffate
Ad abbuffata conclusa, per alleviare il senso di colpa, spesso si ricorre a giustificazioni: "Ho mangiato solo un dolcetto per concludere bene la cena!", oppure "Oggi ho avuto una giornataccia sul lavoro! Tutta colpa dello stress!", oppure ancora "Ho mangiato ancora un dolce perche' a pranzo ho mangiato davvero poco..e allora, anche se ho appena finito la cena, avevo ancora fame!"

Assuefazione agli zucchero
La comparsa di questo sintomo ci parla di una dipendenza, che si sviluppa inizialmente come comportamento compensativo derivante da un qualche bisogno personale non soddisfatto (incluso il bisogno di tranquillita'). L'assuefazione infatti, tipico sintomo di ogni dipendenza, trasforma poi la nostra "abitudine", portandoci a sviluppare una vera e propria dipendenza, che ci conduce a ricercare quantita' di dolci sempre maggiori per raggiungere lo stato di benessere e soddisfazione.

L'astinenza da zucchero provoca, oltre al bisogno di cibarsene, anche veri e propri sintomi fisici, spesso accompagnati da irritabilita':
vertigini, ipersudorazione, nausea, sensazione di svenimento

I rimedi

Al fine di sconfiggere il disturbo da dipendenza da zucchero e' necessario seguire un'alimentazione corretta, a partire dalle scelte per la prima colazione. Per farlo nella maniera piu' opportuna potrebbe essere utile l'intervento di un dietologo, capace di prescrivere una tabella alimentare specifica per il tuo organismo.

Da non trascurare, ovviamente, vi e' la componente psicologica di questo disturbo, che, come per tutte le forme di dipendenza, ricopre un ruolo primordiale.

Se pensi di aver bisogno del nostro aiuto, visita la pagina dedicata ai servizi di consulenza online, e contattaci!
Siamo qui anche per te! Insieme troveremo un modo per superare questa difficolta'!

Le mie rubriche

Laura Canis
Psicologa e psicoterapeuta

Laureata nel 2007 in Psicologia dello Sviluppo e dell'Educazione. Mi sono occupata di psicodiagnosi e percorsi di sostegno a soggetti in eta' evolutiva presso l'Asl 8 di Chivasso (To), ho iniziato a dedicarmi alla ricerca di quale fosse realmente la mia vocazione, all'interno dell'ambito psicologico. Ho cosi' incominciato a sperimentarmi in contesti diversi, ricoprendo ruoli professionali e mansioni tra loro anche molto differenti, tra cui addetta alla selezione del personale presso un'agenzia di lavoro interinale, psicologa/educatrice (Servizio di Educativa Territoriale), volontaria presso l'associazione DI.A.PSI. per malati psichici e collaboratrice presso la comunita' psichiatrica Il Porto. Col passare degli anni, finalmente la mia ricerca trova la sua risposta! Il mio desiderio si esaudisce quando decido di intraprendere un ulteriore percorso formativo di specializzazione quadriennale avente come obiettivo acquisire gli strumenti per aiutare non solo gli individui, ma anche coppie ed interi nuclei famigliari in difficolta'. Nel 2015 conseguo il titolo di Psicoterapeuta familiare, grazie al quale ho intrapreso una collaborazione quinquennale con l'Asl territoriale di Nichelino e Moncalieri (Torino). Attualmente svolgo l'attivita' di psicologa e psicoterapeuta come libera professionista, presso il mio studio e online.

Laura Canis Psicologa e Psicoterapeuta a Torino e Moncalieri e online

Per consulenze psicologiche in studio e online:
info@iotiaiuto.net

Contatta la psicologa
consulenza psicologica Online Skype Whatsapp Laura Canis terapia di coppia Torino Moncalieri famiglia terapia familiare

Copyright www.iotiaiuto.net
Vuoi un sito internet come questo? Chiedici un preventivo