Psicologo Online
per ipovedenti, non vedenti e sordi
con e-mail e telefono




L'esperienza sul campo in ambito clinico e terapeutico, mi ha fatto conoscere le difficolta' che spesso hanno le persone ipovedenti e non vedenti negli spostamenti, cosi' come le persone sorde o ipoacusiche nel sostenere una comunicazione verbale senza fatica.
Quando sordi, ipovedenti e non vedenti si trovano ad incontrare difficolta' nella vita quotidiana, faticano a richiedere un aiuto psicologico o un sostegno, in quanto alla difficolta' personale o relazionale si aggiunge la difficolta' nel sostenere una comunicazione "libera" di lasciare esprimere le proprie emozioni, o nel caso di disturbo alla vista, difficolta' nello spostarsi liberamente, necessaria per raggiungere lo studio del loro psicologo.
Il servizio di CONSULENZA PSICOLOGICA ONLINE PER IPOVEDENTI, NON VEDENTI e SORDI nasce proprio per andare incontro alle loro difficolta'.
La psicologa in questi casi mette a disposizione la possibilita' di richiedere consulenze psicologiche via e-mail o via telefono.
La modalita' attraverso cui avviene la presa in carico del paziente e' naturalmente la medesima di tutte le altre forme di presa in carico psicologica.
Dopo il primo contatto, che solitamente avviene via e-mail ed e' gratuito, tento di offrire una indicazione di massima circa la possibilita' di aiutarvi a risolvere la difficolta' presentata. Spesso pero', il problema che desiderate affrontare, non e' risolvibile con una semplice e-mail. In questo caso vi presentero' le modalita' di consulenza psicologica che offro online, tra le quali potrete scegliere in base alle vostre preferenze. Una volta che questa sara' stata condivisa avra' inizio il vero e proprio percorso psicologico, mirato a scoprire le origini del vostro malessere, ed a tentare di eliminarlo, lavorando sugli schemi mentali cognitivi e comportamentali, inconsapevolmente costruiti su di esso.
Le visite psicologiche sono detraibili fiscalmente insieme alle altre spese sanitarie.

consulenza psicologica Online Skype Whatsapp consulenza psicologica online ipovedenti non vedenti sordi

Esperienza di una ragazza diventata cieca




Come una ragazza ha ricominciato a vivere dopo la cecita'- Psicologo psicoterapeuta Online

Contatta la psicologa

Inserisci il tuo indirizzo e-mail*
Oggetto*
Messaggio*

Consulenza psicologica Online tramite telefono o e-mail

Le varie modalita' di presa in carico proposte in modo specifico per ipovedenti,non vedenti e sordi sono proposte al fine di venire incontro alle esigenze di ciascuno, sia dal punto di vista del tempo a disposizione, sia del costo, che naturalmente deve comunque rispettare le vigenti normative in merito alle tariffe minime.
Il primo contatto con la psicologa avviene gratuitamente via email. Con questo primo contatto il cliente e' invitato a fare una rapida presentazione di se' e della problematica circa la quale desidera la consulenza psicologica Online, telefonica o via e-mail. La psicologa vi contattera' appena possibile, solitamente entro 24 ore, fornendo una prima risposta al vostro quesito.
Alla conclusione di questo primo contatto con la psicologa online gratis, e' possibile iniziare un percorso, attraverso le varie modalita' di consulenza psicologica online scelta, telefonica o via e-mail.
Il pagamento avviene tramite bonifico su conto corrente bancario, e deve pervenire entro il giorno precedente l'appuntamento. Ad esso seguira' una RICEVUTA FISCALE, che sara' spedita al cliente sulla sua casella di posta elettronica, e sara' DETRAIBILE NELLA DICHIARAZINE DEI REDDITI (Modello 730 o Modello Unico Persone Fisiche) unitamente alle altre prestazioni sanitarie ricevute, in base alla Circolare N. 20 del 13/5/2011 dell'Agenzia delle Entrate.

Entro il giorno stabilito del primo appuntamento e' inoltre necessario spedire alla psicologa il CONSENSO INFORMATO (che viene spedito via e-mail contestualmente al momento in cui si fissa l'appuntamento) compilato in ogni sua parte.

Si ricorda che secondo il Codice deontologico degli Psicologi lo psicologo e' tenuto al segreto professionale.

Dal 2016 e' inoltre fatto obbligo per gli Psicologi, cosi' come per le altre professioni sanitarie, di trasmettere al SISTEMA TESSERA SANITARIA i dati relativi alle spese mediche sostenute dai pazienti, ivi comprese, dunque, quelle relative alle prestazioni psicologiche, secondo quanto stabilito dall'art. 3 del DM 31-07-2015. I pazienti che desiderassero opporsi a tale comunicazione di dati, possono farlo dando esplicita comunicazione alla psicologa al momento della comunicazione dell'effettuato pagamento.



CONTATTA LA PSICOLOGA VIA EMAIL

consulenza psicologica online ipovedenti non vedenti sordi consulenza psicologica Online Skype Whatsapp Laura Canis terapia di coppia Torino Moncalieri famiglia terapia familiare

Contatta la Psicologa via Whatsapp

CHIAMA

TORNA ALLA HOMEPAGE